“Adotta un mondo di sì”, ultima iniziativa della Lega del Filo d’Oro

LFO_5436_bassa

Agostino è un ragazzino nato con la sindrome di Charge, una rara patologia che si ripercuote con seri problemi sia all’apparato uditivo che alla vista, e che riflette problematiche di vario genere anche nella respirazione, che produce malformazioni cardiache e ritardi nella crescita fisica e cognitiva. Per questa ragione Agostino si ritrova a vivere i primi 8 mesi della sua vita in ospedale, trascorrendo un periodo di tempo in cui non viene considerato come un bambino ma su cui grava l’appellativo del “malato da curare”.

O almeno questo è accaduto fino a quando sua madre Samuela non ha pensato bene di trasferirlo alla Lega del Filo d’Oro di Osimo, centro rinomato in Italia e nel mondo per via della sua competenza nel trattare a dovere patologie di vario genere, ma soprattutto un centro che per quanto abbia a cuore il trattamento medico non perde mai e poi mai di vista l’approccio amorevole verso i suoi pazienti. Soprattutto verso quelli più piccoli che sono bisognosi, indifesi, ancora poco pronti ad affrontare con tenacia le ardue sfide della vita.

E a distanza di tempo la scelta di mamma Samuela pare sia stata davvero azzeccata, poiché grazie all’accompagnamento ricevuto dalla Lega del Filo d’Oro il piccolo Agostino sta imparando a stare seduto e magari apprenderà anche il camminare, sta acquisendo il linguaggio dei segni e come molti bambini della sua età ha pronunciato proprio “mamma” come sua prima parola! E lei, la dolce Samuela, ha deciso di riportare in una emozionante lettera tutto quello che il centro di riabilitazione sta facendo per il suo piccolo, tutti i passi in avanti che giorno dopo giorno si palesano dinanzi ai loro occhi: perchè non c’è niente di più autentico che di una testimonianza messa nera su bianco da parte di una madre che è tale a 360 gradi.

Per spronare sempre più persone a donare un futuro migliore ai più deboli, proprio come nel caso di Agostino, la Lega del Filo d’Oro ha dato il via alla campagna “Adotta un mondo di sì“: l’obiettivo è permettere ad un numero sempre maggiore di bambini e di famiglie di ricevere un sostegno specialistico. Anche e soprattutto in quei casi in cui tutto sembra sia andato perduto. Chi aderisce all’iniziativa può donare 10, 20 o 30 euro al mese e supportare così le straordinarie missioni della Lega del Filo d’Oro, perchè un futuro migliore per più persone può finalmente trasformarsi da buona idea a una grandiosa opera!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi