Chirurgia estetica: ecco come scegliere bene

chirurgia-estetica

Diventare mamme è un’esperienza meravigliosa e a tratti sconvolgente, ma non significa dimenticarsi di essere anche donne. Curare la propria bellezza può voler dire anche ricorrere alla chirurgia estetica. Quando si fa questa scelta bisogna avere in mano il maggior numero possibile d’informazioni per non sbagliare e per fare una scelta che sia motivo di soddisfazione a lungo termine. Oggi vogliamo darvi qualche consiglio utile al proposito, dedicato a voi che amate i vostri figli e che di riflesso ci tenete a curare anche la vostra persona.

Chirurgia estetica: da dove partire per la scelta

Avete deciso di sottoporvi a un intervento di chirurgia estetica, magari di risollevare il seno che ha perso tono durante l’allattamento. La prima domanda che vi fate è senza dubbio quella relativa al professionista migliore da scegliere. Quando ci si addentra in questo campo è fondamentale ricordare alcuni punti, in primo luogo che, quando si parla di chirurgia estetica, il risparmio non è mai sinonimo di qualità.

Gli interventi di chirurgia estetica implicano una formazione del personale adeguata, strutture che siano in grado di rispondere a qualsiasi tipo di esigenza e di emergenza, preparazione relativa anche alla risoluzione dei problemi post operatori. Tutto questo ha un costo sul quale non si può lesinare.

Tutte le promesse relative a interventi a prezzi stracciati, magari in luoghi paradisiaci, devono essere messe da parte. Ne va della vostra salute e della vostra incolumità, state attente!

Chirurgia estetica: puntate alla naturalezza

I mesi che seguono il parto possono essere difficili per una donna. Il corpo è cambiato così come l’approccio mentale a tantissime cose della vita. La maternità è un percorso straordinario, dove bisogna imparare ad apprezzare ogni passo. Come abbiamo appena avuto modo di ricordare possono però insorgere delle difficoltà, che vanno affrontate mettendo da parte qualsiasi eccesso.

Cosa significa tutto questo? Come si può rapportare alla decisione di sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica? Semplicemente tenendo presente che quando si sceglie di affidarsi alle mani di un chirurgo estetico è fondamentale puntare alla naturalezza. Nessun intervento esasperato è in grado di restituirvi il corpo che avevate quando ancora la gravidanza non era nemmeno nei vostri pensieri. Non lasciatevi influenzare dai modelli mediatici e mettete in primo piano la bellezza naturale, ricordando che qualsiasi intervento di qualità deve rispettare le vostre proporzioni e le caratteristiche basilari dell’espressione. Il chirurgo plastico può essere anche bravissimo, ma non ha la bacchetta magica!

Chirurgia estetica: parlatene con il partner

Sono tante le donne che ogni anno si sottopongono a interventi di chirurgia estetica tenendo il partner all’oscuro di tutto (sì, sembra impossibile ma succede). Questa cosa è sbagliatissima, soprattutto quando si sta vivendo un momento delicato come i mesi successivi all’arrivo di un figlio. Un intervento di chirurgia estetica è un atto d’amore nei confronti della propria persona e non c’è niente di male a condividere con il partner questo proposito. Può anzi diventare un’ottima occasione per ritrovare l’intesa intima e per rinsaldare ancora di più il rapporto di coppia.

Chirurgia estetica: non c’è solo il bisturi per essere belle

La chirurgia estetica non è più considerata un tabù ma un’alternativa come tante altre per riacquistare e mantenere la bellezza. Non è appunto l’unica, però. Se scegliete di sottoporvi a un intervento di chirurgia estetica non dimenticate di curare anche alimentazione e costanza nell’attività fisica.

L’operazione e la nuova soddisfazione nei confronti del vostro corpo possono essere anzi un incentivo per mangiare meglio e per muoversi di più. Siete diventate mamme e proprio per questo è vostro dovere curarvi, essere belle dentro e fuori per voi e per i vostri bimbi.

La chirurgia estetica è un mezzo come molti altri per raggiungere questo traguardo. Sceglierla significa non dimenticare che si tratta comunque di un percorso medico e che nessuna operazione riuscirà a insegnarvi da zero a volervi bene!

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi