Come potenziare il sistema immunitario di un bambino? Ecco 4 consigli

Partire col presupposto che tutti i bambini si ammalino perché frequentano l’asilo o la scuola è fondamentalmente sbagliato. Se è vero che i bambini sono particolarmente soggetti a raffreddori, influenze, tosse e problemi gastrointestinali, è altrettanto vero che non tutti si ammalano in ugual misura. Molto dipende da quanto sia forte il sistema immunitario.

In una società consumistica come quella attuale, spesso i bambini mangiano cibi privi di vitamine essenziali per il rafforzamento del sistema immunitario. Ecco perché è importante che i genitori conoscano i più potenti strumenti che facciano proprio questo lavoro in modo sicuro ed efficace.

Quindi, non bisogna chinare il capo e accettare passivamente che il proprio bambino si ammali spesso. Si possono realmente adottare misure che aumentano le difese, accelerano la guarigione e lo aiutano a raggiungere un maggiore livello di benessere. Di seguito, viene spiegato come.

Iniziare con un’ottima dieta

Intolleranze alimentari, additivi, conservanti e zucchero sono delle minacce per il sistema immunitario. Un bambino con un’allergia alimentare presenta difficoltà digestive, che non fanno altro che causare infiammazioni. Ciò rende complesso al suo corpo difendersi da virus e batteri.

Un additivo come lo zucchero è stato clinicamente riconosciuto come soppressore dell’immunità. Quindi, un minore consumo genererebbe l’effetto contrario, accompagnato dal consumo di verdure fresche, frutta, noci, legumi, uova e carne.

Mantenere un sano equilibrio probiotico

I probiotici sono batteri “buoni” che si trovano all’interno dell’intestino. Proteggono i tratti digestivi umani, aiutano a digerire il cibo, liberano il corpo dalle tossine e lo proteggono da batteri “cattivi” e virus. Una volta che questo equilibrio viene minato, i bambini diventano più soggetti a contrarre infezioni.

A venire in soccorso ci sono gli integratori probiotici contenenti lattobacilli e ceppi di bifidobatteri, da consumare giornalmente.

Evitare stress e ansia

Nel mondo frenetico odierno, i genitori sono sovraccarichi di impegni ed i bambini eccessivamente programmati. Ecco allora che si manifestano stress e ansia, non solo negli adulti ma anche nei più piccoli. Con l’aumento di cortisolo e adrenalina negli ormoni dello stress, le capacità del sistema immunitario si riducono.

E’ fondamentale che i bambini si ritaglino il proprio tempo libero, per giocare o semplicemente per riposare. In questo modo, il sistema immunitario si manterrà su livelli normali.

Assicurarsi che dorma abbastanza bene

Altra cosa importante per il sistema immunitario è la giusta quantità di sonno. A seconda dell’età, i bambini hanno bisogno dalle 10 alle 14 ore di sonno al giorno. Ma è la qualità che alla fine conta molto. Per una corretta secrezione di melatonina (ormone del sonno), i bambini hanno bisogno di dormire al buio, senza luce notturna. Poiché anche la frequenza elettromagnetica influisce sulla qualità del sonno, la stanza in cui dorme il bambino deve essere isolata (niente PC, TV, tablet, smartphone, ecc.).

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi