Dimagrire in gravidanza si può? I consigli degli esperti

gravidanza

Si può forse dimagrire in gravidanza? Si può perdere peso mentre si è in dolce attesa? Sono moltissime le donne che, in gravidanza o meno, si chiedono se in questo particolare periodo di vita sia possibile seguire una dieta dimagrante, timorose del fatto che un regime troppo restrittivo possa in qualche modo ripercuotersi negativamente sulla salute del nascituro.

A dire il vero la dieta in gravidanza non solo non fa male, ma viene persino consigliata! Ginecologi e nutrizionisti sanno molto bene come la gravidanza possa far aumentare di peso la donna, e come spesso questo peso non lo si riesca più a perdere con tanta facilità: da qui, il suggerimento di mettersi a stecchetto durante la gravidanza stessa! La credenza secondo cui le donne in stato interessante dovrebbero “mangiare per due”, infatti, non solo è totalmente priva di fondamento, ma è addirittura nociva.

Bisogna sapere che nel corso della gestazione è fondamentale mangiare con accortezza, anche perché prendere troppo peso significa rendere più faticoso il parto stesso. Durante la gravidanza è quindi preferibile seguire una dieta volta a soddisfare il fabbisogno calorico e nutrizionale della mamma e del piccolo, e ad assimilare le sostanze nutritive necessarie per tenere in salute entrambi. Diciamo quindi che, approssimativamente, durante la gravidanza non si dovrebbero prendere più di 10 o 12 chili al massimo, per cui controllare il peso di volta in volta è fondamentale per rientrare in questi parametri.

Per quanto riguarda la volontà di mettersi a dieta quando si è incinta, partiamo col mettere in chiaro una cosa: dal secondo trimestre in poi, le donne in dolce attesa hanno bisogno di circa 300 calorie in più al giorno. Di solito per far combaciare questa necessità delle calorie in surplus con il tetto massimo dei 10-12 chili, si consiglia di chiedere un consiglio circa il regime dimagrante da seguire direttamente al proprio ginecologo di fiducia.

In linea di massima sappiamo che una dieta per donne in gravidanza non può esimersi dal far propri grassi buoni insaturi, fibre (verdura, cereali e frutta), acido folico (spinaci, bietole e pesce), carboidrati salubri (quelli contenuti nei cereali integrali) e proteine (sia di origine animale che di origine vegetale).

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi