Extension per capelli, tutto ciò che bisogna sapere

extensionSicuramente avrete notato come le modelle e le star che calcano i tabloid internazionali siano solite sfoggiare dei capelli molto corti in un dato momento, e poco tempo più in là ritornino a calcare la scena con delle lunghe e folte chiome. Il trucco di questo cambiamento repentino non è di natura miracolosa ma ha un solo nome: extension.

Le extension, che in italiano potremmo anche definire con il termine “allungamento”, sono ciocche di capelli che vengono usate all’occorrenza per allungare ed infoltire una capigliatura. Solitamente parliamo di capelli veri che provengono per lo più dall’India o dai paesi dell’Est e che vengono trattati, decolorati e ricolorati nelle nuance più richieste dal mercato. Una volta trasformati in seguito ai dovuti trattamenti, questi capelli finiscono poi nelle sale di parrucchiera per venire applicati al capo di una cliente appunto sotto il nome di extension.

La tecnica più utilizzata al giorno d’oggi per applicare le extension è il sistema del ferro a caldo, il quale funziona grazie ad una vera e propria colla che unisce il capello naturale della persona con quello “finto” e che in virtù della cheratina e della resina presenti riesce a garantire un’ottima tenuta anche per diversi mesi. In alternativa alla colla è comunque possibile avvalersi di apposite clip che permettono un utilizzo più spartano e fai da te: in questo senso abbiamo a che fare con un metodo di applicazione delle extension utilizzato per lo più da chi desidera allungarsi i capelli solo per qualche giornata qua e là, senza rimanere “schiavo” di una nuova capigliatura per troppo tempo.

Tuttavia è bene prestare attenzione ad alcune condizioni se volete che le vostre extension continuino a rimanere belle e naturali anche col passare delle settimane. Come prima cosa sappiate che anche i capelli applicati successivamente possono essere oggetto di piastratura, arricciatura, permanente e colpi di sole, quindi, quanto meno sotto questo punto di vista, disponete di un campo d’azione assolutamente ampio e libero!

Tuttavia fate attenzione a queste semplici regole: le extension non vanno applicate su capelli troppo corti né su capelli ricci o crespi; la manutenzione delle extension ha bisogno di cure costanti; le extension non durano più di 5 mesi, e non è vero che esistono costi fissi a cui sottostare perchè l’applicazione delle extension presuppone costi variabili sulla base di diversi fattori (come il tipo di capello che si acquista e la professionalità del parrucchiere che opera).

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *