In Germania le mamme partoriscono in ospedali belli e “rilassanti”

Landstuhl Medical Center

Foto da heworkspacetoday.com

Le mamme che partoriranno al Landstuhl Regional Medical Center ora avranno uno spazio ancora più confortevole e rilassante, dato che sono stati completati i lavori di ristrutturazione dell’unità Mother Baby. Sono state fatte delle aggiunte alla parte dell’ospedale risalente al 1953, creando spazio in sei delle dieci stanze in modo da rendere più confortevoli i servizi igienici.

Sandra Hernandez, Capo Divisione del Landstuhl Regional Medical Center, ha dichiarato durante la cerimonia di inaugurazione del 25 gennaio: “Siamo molto fortunati a prendere parte a un’esperienza così importante nella vita di una donna, donandogli un po’ di conforto, privacy e spazio, contribuendo a farle avere la migliore esperienza post-parto possibile”.

La Hernandez ha spiegato anche che durante le ore di punta alcune mamme possono condividere una stanza o possono essere assegnate alle quattro stanze originali rimanenti. Ogni camera ha anche spazio per culle vicino al letto e persino nei bagni, così una mamma può scegliere di tenere il bambino nelle vicinanze mentre fa la doccia.

“Il personale qui è stato così gentile e la stanza è fantastica”, ha dichiarato una neo mamma. “È stato bello avere così tanto spazio anche nel bagno e sotto la doccia. Mio marito può aiutarmi, specialmente dopo la nascita, quando camminare e stare in piedi può essere un po’ complicato”.

Oltre al rinnovamento della Mother-Baby Unit, anche il Labor&Delivery, che è l’unità di terapia intensiva neonatale, e la clinica di ostetricia e ginecologia, sono stati arredati con un arredamento aggiornato per creare un’atmosfera rilassante. I pazienti vedranno nuove opere d’arte sui muri e piastrelle con un rilassante motivo a nuvola, per esempio.

Anche se la struttura dell’LRMC è la più antica della Army Medicine e nonostante sia stata di recente allargata, il dirigente capo dell’ospedale Timothy Hudson ha spiegato che è ancora necessario rinnovarla. “Continuiamo a migliorare e mantenere l’LRMC al meglio per i nostri pazienti affinché non verrà costruita una nuova struttura” ha affermato Hudson. “Ogni paziente merita il meglio che possiamo offrirgli”.

Il progetto, che ha richiesto otto mesi di costruzione, è arrivato prima del previsto grazie all’architetto Sandra M. Ploch del Regional Health Command Europe e alla sua esperienza nell’architettura sanitaria. Ploch ha collaborato con i leader dell’LRMC e con il personale del Labor & Delivery per creare il layout di progettazione, incorporando gli standard di costruzione tedeschi e americani. Il suo lavoro ha risparmiato un anno di pianificazione aggiuntiva e di progettazione che in genere sarebbero stati affidati a un’azienda esterna.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi