Involtini di pollo con pancetta, scarola e peperoncini

polloGli involtini di pollo sono un secondo piatto ottimo per tutti coloro i quali hanno poco tempo da dedicare i fornelli. Con un gustoso ripieno a base di pancetta, arricchito con la scarola che tende a rendere il tutto un po’ più leggero, questo è un piatto che ci sentiamo di suggerire un po’ a chiunque, compresi quelli che stanno seguendo una dieta dimagrante.

Come contorno a questi involtini potete prendere in considerazione dei peperoncini dolci o i peperoni, ma anche soluzioni piccanti vanno benissimo. D’altronde il contorno resta appunto un contorno, perché il piatto principe, quello che nutre per davvero e su cui ci focalizzeremo restano gli involtini di pollo!

Le proprietà benefiche di questa ricetta

Il pollo, essendo carne bianca, è un alimento ottimo per saziarsi senza mettere su troppi chili, tanto è vero che per via del suo elevato apporto proteico viene considerato uno dei piatti preferiti dagli sportivi. Sono numerosi i benefici che questa carne dà al nostro organismo, dall’introduzione delle proteine fino all’elevato contenuto di vitamine e sali minerali. E’ forse un caso se un detto recitava che “del pollo non si butta via niente”?

Questo secondo piatto è quindi benefico per via delle proprietà nutrizionali fatte proprie dal pollo, ma non dimentichiamo che anche gli altri ingredienti sanno il fatto loro: la scarola ad esempio è ricca di vitamine e sali minerali, mentre il peperoncino protegge dalle malattie cardiovascolari e accelera il metabolismo (fattore indispensabile per chi desidera mantenere la linea).

Ingredienti per 4 persone:

  • 550 g di fettine di pollo
  • 250 g di peperoni o peperoncini dolci
  • 70 g di pancetta tagliata a fette
  • 50 g di foglie di scarola
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 4 cucchiai di olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale quanto basta
  • pepe quanto basta

Preparazione:

Lavate con cura i peperoncini eliminando la calotta e svuotandoli dei semini interni. Lavate le foglie di scarola, asciugatele e sminuzzatele a listarelle sottili. Con un batticarne battete le fettine di pollo affinché si assottiglino e assumano uno spessore anche solo un po’ omogeneo tra loro. Disponete sopra ogni fetta di pollo prima la pancetta e poi le foglie di scarola. Quindi arrotolate le fettine di pollo per formare dei classici involtini e chiudeteli con del filo per arrosti.

Prendete una padella antiaderente, lasciateci soffriggere lo spicchio d’aglio in un paio di cucchiai di olio, e iniziate a cuocere i peperoncini. In un’altra padella mettete a scaldare i restanti due cucchiai di olio disponendovi all’interno gli involtini di pollo.

Lasciate rosolare gli involtini su tutti i lati, per 5 minuti circa. A questo punto sfumate con un bicchiere di vino bianco: non appena questo evaporerà, trasferite gli involtini nella stessa padella dei peperoni, condendo con tanto di sale e pepe. Aggiungete poi mezzo bicchiere d’acqua lasciando continuare la cottura per altri 10 minuti, girando gli involtini giusto un paio di volte per lato.

Al termine il pollo dovrà apparire ben dorato e i peperoncini morbidi, ma al tempo stesso anche sodi. Togliete quindi lo spago, tagliate gli involtini in fette non eccessivamente sottili e serviteli accompagnandoli con il contorno di peperoni o peperoncini.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi