La salute trae davvero dei benefici dal freddo?

freddo

Se gli italiani potessero scegliere con una semplice app sullo smartphone il clima sulla propria città, nella maggior parte dei casi la scelta sarebbe indirizzata verso il caldo. Purtroppo ancora non esiste un’opzione in grado di poter generare variazioni atmosferiche personalizzate (non per ora almeno). Allora non resta che accettare il freddo ed a ciò che porta con sé: temperature basse, forte vento e piogge a volte alluvionali. Per non parlare di raffreddori, mal di gola e influenze varie.

In realtà il freddo produce dei notevoli benefici sulla salute. Sappiamo benissimo che il nostro organismo, in presenza di temperatura basse, per adeguarsi ha bisogno di produrre più energia e di conseguenza il consumo di calorie aumenta. Non a caso durante la stagione invernale si tende a mangiare di più. Evitate quindi, dentro casa, di alzare il termostato come se foste in un’isola tropicale; non più di 20 gradi per tenere il vostro corpo sempre attivo.

Avete mai sentito parlare di vasodilatazione e vasocostrizione? Probabilmente sì. La vasodilatazione, dovuta alla dilatazione dei vasi sanguigni, è un problema per chi soffre di pressione alta e durante la stagione estiva è un malessere fisico sicuramente non piacevole. Col freddo invece il fenomeno fisico della vasocostrizione è un toccasana per chi soffre di pressione bassa in quanto crea benefici al microcircolo e allevia alcuni fastidi come il gonfiore delle gambe. Che processo innesca? Il restringimento dei vasi sanguigni in presenza del freddo costringe il cuore a pompare più sangue distribuendolo in modo più omogeneo in tutti i distretti corporei.

Quando cadete e prendete un colpo ad esempio al ginocchio la prima cosa che fate qual è? Mettere subito del ghiaccio naturalmente. Le basse temperature sono ideali per evitare la rottura dei capillari e attenuare il dolore.

In estate i parchi, le piste ciclabili, le strade di periferia ecc. sono invase da persone di vario tipo intente a praticare attività fisica. Tutto a causa di un falso mito che ci ha convinto che il caldo favorisce il dimagrimento. Anche se in parte vero, sapevate invece che è l’inverno il periodo ideale per tenersi in forma? Quando le temperature non sono eccessivamente basse, il freddo è il vero alleato per dimagrire e per tenere i muscoli tonici ed elastici. Naturalmente ci sono degli accorgimenti da prendere: indossare un abbigliamento caldo e traspirante, non sottoporre il proprio corpo ad eccessivi sforzi e utilizzare le ore più soleggiate.

Vi è mai capitato d’estate che dopo poche ore di studio o di lavoro il cervello non riesca più ad essere concentrato? E’ normale visto che il caldo tende a consumare in fretta le riserve di zuccheri e di conseguenza l’attività cerebrale tende a rallentare. Col freddo invece questo processo avviene molto lentamente e la mente quindi mantiene la concentrazione per un periodo più lungo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *