Mamma giovane? Almeno 6 vantaggi che potresti non avere considerato

mamma

Riduzione dello stile di vita

La transizione in qualsiasi nuovo stadio della vita, in particolare la maternità, è una sfida disorientante. Eppure, quando i genitori si lamentano di quanto sia stato difficile cambiare marcia, rinunciare allo stile di vita e ai lussi a cui erano abituati, tendono col tempo ad abituarsi.

Condividere i risultati

Lo sapevi che la vita non finisce quando si ha un bambino? Che non assorbe il noioso buco nero della genitorialità che ruba l’identità come un’aspirapolvere che succhia via l’anima? Molte giovani donne dicono di aspettare ad avere figli finché non hanno “realizzato tutto ciò che vogliono”.

Penso che ci sia qualcosa di bello nel mostrare ai figli come arrivare dal Punto A al Punto B, nonostante gli inevitabili ostacoli e le battute d’arresto. Crescere una vita al fianco dei figli e condividere i successi con piccole facce sorridenti è di enorme soddisfazione.

Obiettivi rifocalizzati

La maternità può cambiare le donne in modi inaspettati. Offre una ragione per fare di più per essere migliori. E molte giovani mamme sono grate di aver avuto un figlio in età giovane piuttosto che in quella avanzata.

Un motivo per crescere intenzionalmente

I 20 anni sono un’età incredibile per l’auto-crescita e la scoperta di sé. È il momento di definire l’età adulta e la propria personalità. Tante persone credono che l’unico modo per “ritrovare se stessi” sia la solitudine.

Ma non c’è nulla di così introspettivo quanto la maternità: è come uno specchio all’altezza dei difetti e dei problemi profondi. Vedere sè stessi e la vita in generale attraverso la lente di una nuova esistenza può essere piuttosto trasformativo.

Nonni

Avere un figlio in giovane età significa che anche i genitori saranno più giovani quando lui sarà adulto. Diventare nonni quando i propri figli sono stati concepiti in giovane età è la cosa più bella che possa accadere. Significa potersi godere i propri nipoti fino in fondo, vederli crescere fino a diventare essi stessi adulti; magari, con un po’ di fortuna, il passaggio da nonni a bis-nonni potrebbe accadere.

Un nido vuoto precoce

Mentre potremmo senz’altro affermare che le giovani mamme hanno a disposizione più anni per creare famiglie più numerose, c’è anche il vantaggio del vecchio nido vuoto. Ad esempio, una mamma a 40 anni avrà il proprio figlio che studia all’università, mentre molte madri della stessa età hanno figli alle scuole materne oppure a quelle elementari.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *