Non usare il reggiseno: tutti i benefici per la salute (e l’estetica)

reggiseno

Il reggiseno è probabilmente il capo di abbigliamento che più rappresenta l’essere donna, ma al tempo stesso è un elemento molto importante per far sì che il seno sia sano e bello. Eppure in poche donne lo sanno, ma la verità è che per evitare il problema del seno cadente, tutto bisogna fare, fuorché utilizzare di continuo il reggiseno!

Proprio così, perché un utilizzo continuo del reggiseno provoca l’indebolimento dei tessuti che, in maniera praticamente inevitabile, finiranno con l’arrendersi alla legge di gravità abbassandosi via via sempre di più. Non utilizzare il reggiseno, poi, è una pratica che favorisce anche la circolazione: in questo modo tutti i tessuti che formano il seno godranno di un maggiore afflusso di sostanze nutritive che sono indispensabili per la loro salute.

Ciò non significa che bisogna abolire del tutto il reggiseno, ma che più semplicemente bisognerebbe toglierselo quando se ne può fare tranquillamente a meno. Un buon compromesso, per esempio, potrebbe esser quello di liberarsi del reggiseno non appena si fa rientro a casa, in modo da facilitare la circolazione, favorire l’ossigenazione del seno e, come dicevamo, aiutare a renderlo anche più forte rispetto al fenomeno del decadimento.

C’è poi un aspetto che non abbiamo ancora trattato, ma che è a tutti gli effetti il più serio di tutti, e cioè il legame che c’è tra il reggiseno e la possibilità di sviluppare una forma di tumore al seno. Il nesso tra le due cose è semplice e significativo al tempo stesso: alcune ricerche epidemiologiche hanno dimostrato che le donne che utilizzano il reggiseno per più di mezza giornata (quindi per più di 12 ore al giorno) hanno un 125% di possibilità in più di sviluppare un cancro al seno.

Inoltre, nei mesi più caldi dell’anno, o anche solo quando si tende a soggiornare in locali in cui la temperatura è molto alta, il reggiseno potrebbe incentivare la proliferazione di funghi per una ragione molto semplice e banale: semplicemente perché la pelle, essendo soffocata sia dalla temperatura che dal reggiseno, non è più in grado di respirare. La moltiplicazione dei funghi è incentivata in questo caso anche dalla sudorazione del corpo, episodio che in ambienti molto caldi e poco areati si verifica praticamente sempre.

Per cui care donne, va bene il reggiseno, ma quando riuscite a evitarvelo fatene tranquillamente a meno!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *