Quando mi sono sentita mamma per la prima volta? Molto tardi!

mamma

In occasione della festa della mamma Pampers ha voluto mettere in piedi un video che mira a descrivere le gioie della maternità. Un video all’interno del quale vengono poste tutte le domande cruciali che qualunque persona rivolgerebbe a una neo mamma: “Quando ti sei sentita mamma per la prima volta?”, “Come hai vissuto la gravidanza?”, “Cosa vuol dire per te essere mamma?”.

E in effetti è capitato anche a me di vedermi rivolgere queste domande. Ebbene, credo proprio che la prima volta in cui mi sono sentita mamma non sia stata – al contrario di molte – durante l’infanzia o nel corso dell’adolescenza, ma molto più in là. E’ accaduto soltanto qualche anno fa, quando un’amica mi chiese di tenerle in braccio suo figlio per un attimo perchè il telefono dall’altra parte della casa le squillava senza sosta.

Fino a quel momento non avevo avuto grandi occasioni per relazionarmi col mondo dei più piccoli, ma non appena quel piccolo principe arrivò tra le mie braccia mi catturò seduta stante: sarà stata l’innocenza della sua tenera età, saranno stati quegli enormi occhi neri, o forse quell’espressione che mi trasmetteva amore e complicità nonostante fossi per lui una perfetta estranea. Non lo so di preciso, fatto sta che fu proprio col “figlio di un’altra” che mi sentii di potere e di voler essere mamma anche io. Dopo un anno ci sono riuscita e ora che sono mamma della piccola Emma, so per certo che non potrei proprio fare a meno di lei.

Oggi mi sento più che mai una mamma al 100%. Quando le faccio il bagnetto, quando le massaggio il pancino nel caso in cui abbia delle piccole coliche, mentre la vesto, mentre ci gioco o le do da mangiare. E’ in quei momenti che posso contare su uno stato di totale appagamento. Ma il momento secondo me più dolce è il cambio del pannolino: con i pannolini Pampers (di cui non potrei fare proprio a meno), sono riuscita ad affrontare al meglio anche questo passo che in genere viene vissuto come uno dei più difficili, e ad oggi vivo questo momento non come un compito snervante, ma come un’occasione per rinnovare la complicità e l’intimità nei confronti di mia figlia.

E voi, quando vi siete sentite mamme per la prima volta? Raccontatelo anche sui social con l’hashtag #storiediprotezione!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi