Sanità, i nuovi Lea segnano la svolta: vaccini gratuiti!

vaccino

Il governo Gentiloni, per mano del ministro della Salute Beatrice Lorenzin, ha segnato un vero e proprio punto di svolta nei Livelli essenziali di assistenza (Lea) introducendo una novità molto importante per quanto attiene i vaccini: d’ora in poi, infatti, i vaccini diventano totalmente gratuiti e senza ticket perché non più considerati come cura, ma come metodo di prevenzione collettiva della popolazione. Fra integrazioni, novità e innalzamento di fascia, vediamo nel dettaglio cosa cambia per bambini e adolescenti con il nuovo Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale 2017-2019.

Partiamo coi bambini. Per i più piccoli, fino al primo anno di vita è stato introdotto gratuitamente il vaccino contro il Meningococco b, cioè contro quel pericoloso batterio che può anche provocare casi di meningite piuttosto seri (in molti casi il Meningococco b induce alla morte del soggetto). La prima dose va effettuata in questo caso dopo i primi 3 mesi di vita per poi sottoporsi agli opportuni richiami.

Nei nuovi Lea ci è finito anche il vaccino contro il rotavirus che è l’agente responsabile di forti gastroenteriti: il vaccino viene effettuato dalla sesta settimana di vita in concomitanza con gli altri vaccini previsti per nascituri di età inferiore a 6 mesi. A partire da 2 anni è possibile fare il vaccino contro la varicella, finora reso disponibile a pagamento nella gran parte dei casi, in coincidenza con i vaccini contro il morbillo, la rosolia e la parotite.

Gli adolescenti maschi possono iniziare ad usufruire gratuitamente del vaccino contro il Papillomavirus fino a poco fa reso disponibile solo alle 11enne adolescenti. Ma per gli adolescenti non finisce già qui, perché i Livelli essenziali di assistenza si arricchiscono anche del meningo tetravalente, vaccino che protegge contro il meningococco dei ceppi A, C, W e Y.

Insomma, riassumendo: i nuovi nati hanno diritto a ricevere gratuitamente i vaccini contro difterite, tetano, pertosse, epatite B, polio, haemophilus influenzae di tipo b, pneumococco, meningococco b, morbillo, rosolia, parotite, varicella, mingococco c e rotavirus. Gli adolescenti invece usufruiscono gratis del vaccino contro il meningococco tetravalente ACWY135 e del vaccino anti-HPV.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi