Come superare l’ansia pre e post parto

ansia

L’ansia pre parto, condizione molto diffusa per le future neo mamme, di certo non apporta benefici né per la donna né per il bambino. Per allontanare e cercare di alleggerire tale stato ansiogeno che di frequente precede il parto, sarebbe opportuno analizzare le possibili cause e cercare la soluzione migliore per avere un approccio il più sereno possibile in gravidanza.

Per superare le diverse paure che accompagnano molte mamme prima del parto, ci si può affidare a diversi rimedi. Va detto, che in genere gli sbalzi umorali cominciano ad apparire attorno al secondo trimestre, momento in cui le giovani donne possono alternare momenti di gioia con momenti di tristezza.

Di solito la paura o l’ansia della donna durante la gravidanza è legata sopratutto al dolore che si prova durante il parto. Per superare l’ansia che precede il parto, si può anche ricorrere a delle tecniche di rilassamento, corsi pre parto e consulti specialistici, in modo di prepararsi a tale importante evento in modo sereno.

Vi sono diversi corsi pre-parto che hanno luogo sia in strutture ospedaliere pubbliche che private, condotti da personale specializzato capace di seguire le neo mamme e spiegargli tutte le tecniche possibili per partorire, come il sempre più diffuso parto in acqua. Un’altra valida alternativa contro l’ansia da parto consiste nel frequentare delle lezioni di yoga, rilassamento e respirazione, per apprendere le tecniche migliori per imparare a rilassarsi.

Per quanto concerne l’ansia post parto, va detto che uno stato d’ansia leggera può essere controllata mettendo in atto delle tecniche di rilassamento muscolare, controllo del corpo e tecniche di respirazione: solo in caso di ansia intensa si può ricorrere ad uno specialista per iniziare un eventuale cura farmacologica. In caso di ansia improvvisa post parto sarebbe opportuno fare esercizi di respirazione, quindi fermarsi a inspirare lentamente e poi espirare lentamente, ripetendo l’esercizio per alcuni secondi fino al raggiungimento di uno stato di calma.

Inoltre, per evitare l’ansia post parto è consigliato cercare di dormire almeno otto ore tra giorno e notte, ripristinare i normali livelli di vitamina D – che se troppo bassi apportano ansia e depressione -, svolgere delle attività appaganti e rilassanti nei ritagli di tempo a disposizione, ed infine dato che dopo il parto si altera il proprio equilibrio ormonale, può essere d’aiuto una terapia ormonale prescritta da uno specialista.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *