Capelli durante e dopo il parto: come intervenire?

capelli in gravidanza

Durante la gravidanza è praticamente la norma che i capelli appaiano più belli e voluminosi, e che addirittura crescano con più rapidità rispetto a quanto non lo facessero in condizioni di “normalità”. Tutta colpa (o forse merito?) degli ormoni estrogeni che durante i nove mesi di gravidanza vengono prodotti in grandi quantità, ma anche il maggiore afflusso di sangue che arriva al cuoio capelluto viene ritenuto responsabile di questo fenomeno. Tuttavia non è detto che tutto vada sempre per il meglio, poiché può capitare che per via di alcuni cambiamenti aventi luogo nel periodo di gestazione, i capelli possano indebolirsi, risultare fragili e sciupati. Per tutelarci da ogni evenienza, quindi, possiamo mettere in atto tutta una serie di accorgimenti utili!

Durante la gravidanza è buona norma prendersi cura dei capelli anche se questi sembrano belli, sani e forti. A questo proposito il consiglio principale è far uso del balsamo ristrutturante subito dopo lo shampoo, applicare una maschera nutriente almeno una volta alla settimana ed evitare di sottoporre i capelli a stress tramite trecce, chignon e code di cavallo un po’ troppo strette.

In occasione del lavaggio è poi importante fare in modo che il risciacquo avvenga con cura e che si protragga nel tempo perchè il tanto fastidioso effetto opaco è solito presentarsi proprio per via dei residui di shampoo o di balsamo che non sono stati lavati a modo; ma attenzione perchè lavare animosamente e a lungo i capelli non vuol dire sottoporli a una prova di forza: non frizioniamo troppo a lungo e con troppa forza, specialmente se soffriamo di capelli particolarmente fragili che tendono a spezzarsi (insomma, la via di mezzo è sempre quella migliore da seguire!).

Ecco appunto, i capelli secchi e fragili. In questo caso bisogna optare per un taglio o per una piega che possano prevenire il rischio di rottura, pertanto non abbiamo timore di sperimentare un po’ magari optando per un taglio corto: del resto i capelli corti riducono il rischio che possano strapparsi e non ci inducono a legarli troppo di frequente. E in ultimo, ma non per questo meno importante, occhio alle tinte: le sostanze chimiche contenute possono entrare nell’organismo penetrando attraverso la pelle, di conseguenza sarebbe il caso affidarsi a tinture al 100% naturali, come le tinture all’hennè, o scegliere colpi di sole da applicare solo sul capello senza toccarne la radice.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi