E’ normale che i capelli cadano dopo il parto?

capelli corti

La caduta dei capelli nei primi due o sei mesi dopo il parto non è un evento insolito. Nei vari social media, si leggono commenti allarmanti di neo-mamme su questo evento considerato nefasto (e a ben vedere!). Ma l’esperienza non è uguale per tutte le donne. Alcune la sperimentano in tutte le gravidanze, altre in una sì e nell’altra no, mentre altre non sperimentano proprio nulla (fortunate!).

I tricologi, ossia coloro che sono specializzati nel trattamento dei problemi al cuoio capelluto e dei capelli, affermano che questo non è altro che un effetto collaterale “adorabile” della gravidanza dal nome carino di “alopecia postapartum”. Colpisce circa il 90% delle donne dopo la gravidanza.

Cosa causa la caduta dei capelli dopo il parto?

Durante la gravidanza, il corpo sperimenta un aumento dei livelli di estrogeni e progesterone; ciò fa sì che i capelli rimangano in una fase di continua di crescita, creando ciocche più spesse e lucenti. Dopo che gli ormoni si sono stabilizzati nei mesi successivi al parto, i capelli rimangono in questa fase di riposo per circa tre mesi prima che inizino a cadere e si manifestino nuove crescite.

Quanti capelli è normale perdere?

Qualunque donna trovi eccessivi capelli sul cuscino oppure intasamenti nello scarico della doccia, non è in preda alle allucinazioni. Dopo la nascita del bambino, è normale perdere circa 80 capelli al giorno, mentre perderne 400 potrebbe essere eccessivo, ma comunque sempre nella normalità. Entro sei mesi dopo aver partorito, una donna vedrà che la perdita dei capelli inizierà a rallentare fino ad estinguersi.

Se, invece, la perdita di capelli continua oltre, è probabili che siano presenti problemi di salute. La gravidanza può modificare il livello di ferritina (una proteina delle cellule del sangue che aiuta il corpo a immagazzinare ferro) e aumentare il volume della tiroide. Quindi, assicurarsi di informare il medico di ciò che viene notato, ossia la perdita eccessiva di capelli, e chiedergli esami del sangue per controllare entrambe le cose.

Esiste un trattamento per la caduta dei capelli dopo il parto?

Prendersi cura di un neonato non è affatto facile: è un momento stressante ed estenuante e può mettere a dura prova il tuo corpo; stesso discorso vale per l’allattamento al seno. La prima cosa da fare è assoicurarsi che i livelli di zucchero nel sangue, il ferro, la ferritina, lo zinco e la vitamina D siano normali. Quindi, fare il possibile per ridurre i livelli di stress e seguire una dieta sana con molte proteine ​​per aiutare il processo di crescita dei capelli.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *