Intuizione femminile: mito o realtà?

donna d'affari

Quella dell’intuizione femminile è una credenza che circolano ormai da tantissimo tempo, forse anche da millenni. Ma è una cosa reale oppure l’ennesimo mito della cultura umana? A tal proposito, cosa dice la ricerca scientifica? Le donne possiedono veramente questa sorta di capacità “psichica” di discernere i sentimenti degli altri e quello che stanno pensando?

In tutto questo vociare di varie ipotesi, esiste una risposta molto più logica e basata sulla ricerca. La ricerca sulle abilità comunicative non verbali ha chiaramente dimostrato che le donne, come gruppo, sono più in grado di leggere le espressioni facciali legate alle emozioni rispetto agli uomini. Di conseguenza, è molto più probabile che le donne riescono a cogliere i sottili messaggi emotivi inviati da altri.

Le donne sono anche molto più brave nell’esprimere le emozioni attraverso le espressioni facciali, il tono della voce e il corpo, in particolare le emozioni positive. Invece, gli uomini sono molto più capaci a controllare le emozioni vissute e nel nascondere quelle che stanno dietro la cosiddetta “faccia da poker”. Vi sono anche prove del fatto che le donne sono considerate più empatiche degli uomini e che hanno maggiori probabilità di vedersi con questa caratteristica. In altre parole, le donne tendono ad essere più “aperte” ai messaggi emotivi degli altri. Ciò può aggiungere alla percezione che afferma che le donne posseggono una speciale capacità di intuire ciò che gli altri provano o pensano.

Da dove viene questa capacità di leggere le emozioni? La considerazione generale afferma che tale capacità è principalmente dovuta al potere sociale. Le donne, che storicamente sono state spesso marginate all’interno del potere sociale, trascorrono più tempo osservando e scrutando coloro che sono al potere (ossia uomini e donne potenti) e diventano più in sintonia con i loro segnali non verbali. È stato anche suggerito che sono intervenuti alcuni elementi evolutivi, i quali hanno selezionato le femmine che hanno una migliore capacità di decodificare le esigenze dei bambini e dei potenziali compagni.

Basti semplicemente ricordare che le differenze sessuali, come l’abilità nel comunicare le emozioni, sono basate sul gruppo e che ci sono anche molti uomini capaci di leggere le emozioni degli altri. Inoltre, ci sono prove che le persone possono migliorare le proprie abilità comunicative non verbali, in particolare la capacità di leggere e inviare messaggi emotivi.

Quindi, l’intuizione delle donne è mito o realtà? Principalmente realtà, e si basa sulle differenze di genere nell’abilità di comunicazione non verbale. In effetti, il termine “intuizione delle donne” potrebbe essere stato creato da uomini emotivamente repressi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi