Gli effetti che una cattiva madre può avere sui suoi figli

bambina che piange

Molti genitori tendono a sottovalutare l’influenza che possono avere sui loro figli, con la conseguenza che i bambini hanno un comportamento poco corretto in presenza di una cattiva educazione. Spesso sono i papà quelli più duri nei confronti di un figlio o figlia che si comporta in questo modo; ma cosa succede se la sua presenza viene a mancare e la mamma si trova a dover educare da sola i propri bambini?

Attualmente, siamo in presenza di un’alta percentuale di madri single, ed a volte accade che approcci disciplinari incoerenti, scarsa supervisione e assenza di punizione possono influenzare negativamente i bambini, indipendentemente dalla loro appartenenza etnica e dallo status socioeconomico.

Comportamento antisociale

Un bambino che dimostra un comportamento antisociale non prende in considerazione che le sue azioni possano danneggiare anche gli altri. Forme severe di comportamento antisociale possono portare ad abuso di droga e alcol, problemi di salute mentale, disoccupazione e criminalità in età adulta.

Collegati a questi comportamenti è il modo incoerente e duro di una madre, così come il possibile abuso di droghe, depressione materna e violenza domestica. Essere permissivi, coercitivi, negativi o avere atteggiamenti critici portano, con molta probabilità, allo sviluppo nel bambino di tendenze antisociali.

Scarsa capacità di recupero

La resilienza si riferisce alla capacità di una persona di far fronte a difficoltà sociali, emotive, comportamentali, fisiche ed educative. Una mamma con scarsa capacità di recupero può trasmetterla ai figli.

Un cattivo comportamento a questo riguardo si presenta sotto forma di incapacità di tamponare gli effetti avversi della crisi che un bambino sperimenta, non insegnandogli le capacità di affrontare i problemi, oltre a non essere reattivo nel momento del bisogno.

Quando un bambino mostra scarsa capacità di recupero, può derivare dall’inflessibilità che dimostra una mamma, dall’incapacità di gestire bene il cambiamento o dall’incapacità di affrontare le emozioni negative in modo sano.

Depressione

Il comportamento severo e negativo di una mamma può causare sintomi di depressione nei bambini. Altri fattori che possono contribuire alla depressione infantile includono i bassi livelli di supporto, la depressione del genitore stesso, la punizione fisica, l’espressione malsana di emozioni negative e la mancanza di supporto emotivo.

Aggressione

I bambini della scuola materna che mostrano comportamenti aggressivi hanno spesso relazioni scadenti con le loro madri sin dalla tenera età. Alcuni ricercatori hanno concluso che una cattiva educazione materna durante l’infanzia contribuisce all’aggressione. Le madri sottoposte a studio hanno mostrato una brutale gestione dei loro figli, esprimendo sentimenti negativi nei loro confronti e intensificando i conflitti.

I ricercatori hanno quindi concluso che un comportamento negativo da parte della madre induce i bambini a mostrare livelli elevati di rabbia, rendendo le madri stesse ancora più ostili.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *