Problemi di peso e malattie cardiache nelle donne

cuore

Se dovessi entrare in una stanza e chiedere alle donne presenti se si considerano sovrappeso, è probabile che la maggioranza ti direbbe che non sono felici del loro aspetto fisico. Ma quando si tratta di malattie cardiache, non stiamo certo parlando di cercare di adattarsi agli jeans attillati.

Quando usiamo i termini sovrappeso o obeso, non si tratta di estetica. Si tratta di portare il peso in eccesso fino al punto da affaticare il cuore e aumentare la pressione sanguigna, i livelli alti di colesterolo LDL e dei trigliceridi, aumentando anche il rischio di diabete.

I nostri corpi sono costituiti da acqua, grassi, proteine, carboidrati, vitamine e minerali. E se abbiamo troppo grasso, soprattutto in vita, il rischio di malattie cardiache aumenterà. Ecco perché è importante conoscere il tuo indice di massa corporea (BMI), un valore numerico del tuo peso in relazione alla tua altezza.

Il tuo indice di massa corporea è un buon indicatore se hai un peso sano o malsano. Ecco come si scompone:

  • Sottopeso: meno di 8,39 kg
  • Peso sano: meno di 11,33 kg
  • Sovrappeso: tra 11,33 e 13,56 kg
  • Obesi: dai 13,60 kg in poi viene considerata obesità.

La buona notizia è che la perdita di soli 4,50 kg può ridurre il rischio di malattie cardiache.

È facile iniziare una dieta. Drasticamente? Non troppo. E anche se l’abbiamo fatto tutte in passato, non è mai saggio seguire una dieta modaiola che limita drasticamente le scelte alimentari. Non hai guadagnato peso durante la notte e non dovresti cercare di perderlo tutto in un batter d’occhio. Semplicemente non è salutare.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a iniziare:

  • Decidi come gestire la tentazione: quando ti vengono offerti cibi ricchi di calorie, cerca di tenerle basse con fermezza. E prova a cenare in posti dove ci sono opzioni salutari.
  • Ricordati di mangiare nel modo giusto: mangia lentamente, prendi porzioni più piccole ed evita i secondi.
  • Cuoci gli alimenti in modi che aiutano a rimuovere il grasso: prova a cuocere, bollire, grigliare, arrostire o stufare. Non friggere gli alimenti sott’olio.
  • Impara a capire i valori nutrizionali: evita cibi ad alto contenuto di zuccheri, grassi saturi e calorie.
  • Bevi tanta acqua: prova a limitare l’assunzione di alcolici e altre bevande ad alto contenuto calorico.

Mantenersi nel peso forma può essere difficile come perderlo. Molte cose ti indurranno a tornare alle tue vecchie abitudini. E ci vuole impegno per attenerti al nuovo stile di vita sano. Ricorda solo che quando lo fai, avrai un maggiore autocontrollo, ti sentirai più forte, avrai abitudini alimentari migliori, meno sbalzi d’umore e, naturalmente, sarai più in forma.

E ricorda che mangiare in modo intelligente non significa essere a dieta: il suo reale significato sta nel mangiare alcuni cibi in quantità ridotte oppure mangiare cibi ipercalorici e ricchi di grassi solo saltuariamente. Il tuo cuore ti ringrazierà.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *