Baby shower: come organizzare una festa perfetta

Avete mai sentito parlare di Baby Shower? Beh, se siete amanti soprattutto delle commedie romantiche, avrete visto sicuramente qualche scena dove la futura mamma organizza (o le viene organizzata) una festa per la nascita imminente del suo bambino. Questa è una tradizione tipicamente americana, ma è diventata talmente diffusa che oggi è un’usanza anche in Italia. Ma in cosa consiste e come si organizza?

Il significato di Baby Shower

Baby Shower, che letteralmente significa “pioggia di regali” altro non è che una piccola ed intima festa organizzata per la futura mamma. È un’occasione per riunirsi con le proprie amiche, con la propria madre, zie e cugine, ed anche la suocera (se avete un bel rapporto con lei!) per ricevere consigli ed essere rassicurate. Infatti, nei nove mesi di gravidanza, la donna è spesso avvolta da tanti dubbi e domande. Questo sarà un momento per liberare tutte le emozioni provate e pensare al futuro membro che andrà a comporre la famiglia. La tradizione si è oggi allargata e spesso include anche il neo-papà.

Come organizzare un Baby shower con i fiocchi?

In genere sono le amiche della futura mamma ad organizzare la festa ma se non volete avere sorprese, potete occuparvene voi stesse. Magari siete delle persone meticolose e amate che tutto rasenti la perfezione. Il consiglio però, è di lasciar fare agli altri. Per una volta delegate e approfittate del riposo e del divertimento senza pensare ad altro.

Prima di tutto bisogna stabilire una data. Si sceglie normalmente un giorno in prossimità del parto, circa all’ottavo mese di gravidanza, quando la mamma sarà già da tempo a casa e sarà leggermente più rilassata rispetto ai primi mesi. Poi, bisogna mandare gli inviti. Potete divertirvi a creare dei bigliettini a tema, se ne avete scelto uno, ed inviarli a tutti i partecipanti. Se proprio non avete tempo, potete creare anche dei fantastici inviti via email.

Non dovete invitare tutti i conoscenti. Il Baby shower infatti è un evento che deve essere intimo e privato per poter rivolgere al meglio tutte le attenzioni sulla futura mamma. E se siete voi che state organizzano la festa per il vostro piccolo in arrivo, sicuramente non vorrete trovarvi circondati da una moltitudine di persone. La parola chiave deve essere relax e non stress!

Dove organizzarlo? Il luogo migliore è la vostra casa oppure l’appartamento di un’ amica, proprio per mantenere un’atmosfera rilassata. L’orario migliore è in genere quello della merenda. Preparate (o lasciate preparare) dei manicaretti da gustare, che non siano troppo complicati. Bastano un paio di guantiere di dolci, qualche stuzzicheria salata e delle bibite, e il gioco è fatto.

Che cosa si fa effettivamente durante un Baby shower?

Si chiacchera, si passa del tempo in compagnia, magari ci si aggiorna sugli ultimi pettegolezzi, e soprattutto si organizzano dei giochi e si scambiano regali.

Si possono organizzare anche diversi giochi: le alternative sono diverse. Ad esempio si può far indovinare alle proprie ospiti il sesso del bambino in arrivo, oppure la presunta data di nascita. Si può cercare di scoprire la misura del pancione della mamma oppure chiedere a tutti i presenti di colorare e disegnare delle tutine bianche. Sarà un momento creativo che vi potrà unire ancora di più.

I giochi organizzati saranno anche stimolanti se alla fine rilasciate un “premio”.

Se avete scelto un tema specifico (spesso i più gettonati sono a tematica floreale, primaverile, o se si conosce il sesso del bambino, lo si realizza in tal senso) anche i ricordini che lascerete alle vostre amiche o parenti potranno essere uguali al tema. Ad esempio, potete realizzare dei portachiavi, segnalibri o dei biscotti confezionati.

E i regali?

Uno dei momenti clou è lo scarto dei regali. Se non sapete che regalo fare alla vostra amica futura mamma potreste scegliere di comprare delle tutine o vestitini, oppure fare un buono da spendere in un negozio dell’infanzia. Uno dei regali più frequenti, derivanti dalla tradizione americana è invece la torta di pannolini.

Insomma, tra ricordini della festa, regali ricevuti con tanto di spiegazione e consigli (soprattutto dalle donne già mamme) il Baby Shower sarà un momento di stop all’interno di un periodo ancora incerto e freenetico, che vi sarà sentire più rassicurate e felici mentre siete in dolce attesa.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi