Come curare la tosse nei bambini a casa

tosse

Raffreddore e tosse sono comuni nei bambini piccoli. L’esposizione ai germi e la lotta interna aiuta i bambini a sviluppare il loro sistema immunitario.

Una tosse regolare può durare fino a due settimane e spesso è dovuta a comuni e incurabili virus. A meno che la tosse non sia estrema o si manifesti con altri sintomi gravi, la soluzione migliore è offrire un certo comfort a casa. Il trattamento della tosse dovrebbe mirare a mantenere il bambino idratato, rilassato e a dormire bene.

Rimedi domestici

Prestare attenzione al suono della tosse del bambino prima di scegliere il miglior rimedio domestico e in modo da poter spiegare correttamente la tosse a un medico. Per esempio:

La tosse profonda proveniente dal petto. È probabilmente dovuta al muco nelle vie respiratorie.

La tosse stretta proveniente dalla gola superiore. Potrebbe essere dovuta a un’infezione e al gonfiore intorno alla laringe.

La tosse lieve potrebbe essere dovuta alla flebo post-nasale dalla parte posteriore della gola.

Ecco alcuni rimedi domestici efficaci:

Gocce nasali: si possono comprare in farmacia. Utilizzate tramite una siringa nasale, le gocce saline possono ammorbidire il muco per aiutare a rimuoverlo. Naturalmente, seguire le istruzioni per somministrare in sicurezza le gocce nasali. Se è impossibile inserire le gocce nel naso del bambino, immergerlo in un bagno caldo può aiutare ad eliminare il muco contenuto nei seni nasali.

Fluidi: l’idratazione per un bambino malato è fondamentale. L’acqua aiuta il corpo a combattere le malattie ed a mantenere le vie respiratorie umide e forti. Un modo per assicurarsi che il bambino stia bevendo abbastanza acqua è di fargli bere 0,13 litri di acqua al giorno. Se rifiutano di bere latte o non mangiano molto, i bambini più piccoli potrebbero aver bisogno di più acqua.

Miele: dolcificante naturale, aiuta a lenire il mal di gola. Il miele ha anche proprietà antibatteriche e può aiutare a combattere le infezioni. A causa del rischio botulismo, non è sicuro per i bambini che hanno meno di un anno. Invece, a quelli più grandi si può dare un cucchiaio di miele tutte le volte che si vuole, facendo sempre attenzione allo zucchero in esso contenuto.

Sollevare la testa del bambino mentre dorme: i bambini di età inferiore ad un anno e mezzo devono dormire senza cuscino. Fare addormentare il bambino più grande con la testa su uno o più cuscini può essere difficile, soprattutto se è incline a muoversi molto mentre dorme. Un’opzione alternativa all’uso dei cuscini nella culla o nel letto per sollevare la testa del bambino è quella di provare a sollevare un’estremità del materasso. E’ possibile farlo posizionando un asciugamano arrotolato sotto il materasso all’estremità in cui poggia la testa del bambino.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi