Congestione nei bambini

Congestione nasale

Congestione nasale | Immagine da infiammazione.com

La congestione è un sintomo comune nei bambini. Può essere acuta o di breve durata, come nel caso di raffreddore o influenza, mentre altre volte è un problema cronico, come nel caso delle allergie. Per porvi rimedio, è fondamentale identificare la causa e trattare i sintomi. Spesso, la congestione nasale è diretta conseguenza del rigonfiamento del tessuto che riveste il naso per via dei vasi sanguigni irritati e infiammati.

Congestione a breve termine: cause

La congestione a breve termine viene spesso causata da un’infezione virale, come un raffreddore, l’influenza o un’infezione sinusale.

Nella fase iniziale di un’infezione virale, le secrezioni nasali si presentano sottili, diventando più spesse e colorate di giallo o verde man mano che progredisce. Un’infezione sinusale (sinusite) si verifica dopo un’infezione virale. Inizia spesso come acuta, ma se non trattata può diventare cronica. La sinusite è causata da gonfiore e irritazione dei seni nasali. Il muco intrappolato all’interno è terreno fertile per batteri, virus e funghi. La sinusite può causare una congestione persistente, non solo nel naso stesso, ma anche nel viso.

Congestione cronica: cause

Le allergie che colpiscono vengono chiamate rinite allergica. Sono la causa più comune di congestione cronica nei bambini. Quando un bambino con rinite allergica respira un allergene, il corpo rilascia istamina come parte della risposta immunitaria, che a sua volta provoca gonfiore, produzione di muco e, di conseguenza, congestione. Se non trattata, la congestione nasale cronica nei bambini può causare anomalie nella crescita delle ossa del viso e dei denti.

Sintomi della congestione

I sintomi nasali più comuni sono naso che cola, congestione e starnuti. In un raffreddore, i sintomi più comuni si verificano nel naso, quindi la congestione nasale è quasi scontata. Nei bambini più piccoli, la sinusite spesso provoca sintomi simili al freddo, tra cui congestione nasale e febbre. Molti genitori associano il mal di testa correlato al freddo con la sinusite. Tuttavia, i seni nella fronte non sono abbastanza sviluppati per essere infettati, almeno fino all’adolescenza. Al contrario, il dolore facciale e il mal di testa sono sintomi comuni di sinusite proprio negli adolescenti. Tra i sintomi allergici più comuni ci sono prurito e gocciolamento del naso, starnuti, gocciolamento postnasale e congestione.

Diagnosi

Un componente importante del trattamento della congestione, in particolare quella che è abbastanza grave da interrompere il bambino dalla sua normale routine o che è di natura cronica, è l’identificazione della causa sottostante della congestione. Il medico acquisirà prima informazioni dettagliate e farà domande sulla durata della congestione, altri sintomi e tentativi di trattamento. I test diagnostici che possono essere ordinati per identificare la causa della congestione del bambino includono test allergici cutanei, radiografie dei seni e del torace e esami del sangue.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi