Consigli per togliere il ciuccio ad un bambino

ciuccio

Il ciuccio è uno strumento che fornisce ad un bambino ore di comfort e di calma. Ma arriva il punto in cui deve essere abbandonato. Ma quando è il momento giusto? E qual è il modo migliore per farlo?

Il momento giusto

I ciucci aiutano a prevenire la sindrome infantile della morte improvvisa infantile; quindi, è importante consentire al bambino di usarne uno, se lo desidera, fino a sei mesi, momento in cui il rischio di morte improvvisa infantile diminuisce notevolmente. Mai provare a separare il piccolo dal suo ciuccio durante i principali eventi della sua vita, come l’asilo nido.

Non oltre i due anni

Prima dei due anni, il bambino non subisce alcun danno a lungo termine ai denti. Eventuali problemi che si sviluppano prima di quel momento probabilmente si auto-correggeranno entro sei mesi dall’utilizzo del ciuccio. Dopo i due anni, possono iniziare a verificarsi problemi con l’arcata dentaria. L’uso del ciuccio oltre i quattro anni, quando i denti iniziano a formarsi, può causare problemi a lungo termine.

Alcuni esperti affermano “mai oltre i 12 mesi”

Alcuni ostetrici affermano che l’utilizzo del ciuccio oltre i 12 mesi potrebbe interferire con lo sviluppo del linguaggio di un bambino. Un bambino ha meno probabilità di proferire suoni e parole con un ciuccio in bocca, oppure succhiarlo gli causerebbe uno sviluppo anomalo dei muscoli della lingua e delle labbra. È possibile che l’uso prolungato di un ciuccio possa contribuire allo sviluppo di una liscivia.

Avere delicatezza

Ci sono modi gentili per costringere un bambino ad abbandonare il ciuccio una volta per tutte. Siccome per lui il ciuccio è come un tesoro, bisogna assicurarsi di trattarlo come un buon amico a cui bisogna dare un caro addio.

Comunicare a tutti le intenzioni

Assicurarsi che tutte le persone della famiglia o dell’asilo siano a conoscenza dei piani per il ciuccio. Il messaggio e l’esperienza relativa all’uso del ciuccio devono essere coerenti a casa, all’asilo nido e dai nonni, altrimenti c’è il rischio di confondere il bambino. Quindi, se si desidera che il ciuccio venga usato solo al momento del pisolino o prima di coricarsi, assicurarsi di comunicarlo a tutti gli adulti coinvolti.

Offrire “comfort” alternativo

Quando una mamma decide di togliere il ciuccio al proprio bambino, avrà sicuramente bisogno di qualcosa di alternativo per calmarlo. Il dondolio, un leggero movimento oscillante, un canto dolce e un delicato massaggio sono alcuni modi con cui aiutare ad alleviare il disagio del bambino privato del ciuccio. Per i bambini più grandi, le coperte con un bordo morbido e satinato o un animale di pezza possono offrire il comfort desiderato.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi