Diventare mamma più tardi? I figli ne traggono beneficio!

mamma

Oggi giorno, complici il lavoro, la precarietà, la crisi economica e in un certo senso anche la “crisi dei sentimenti”, si sceglie di diventare mamme sempre più tardi. I motivi per cui ciò accade sono molti e in gran parte giustificabili, ma è anche vero che diventare mamma in tarda età viene considerato poco raccomandabile per almeno tre ragioni: problemi di fertilità, complicazioni per la salute, e rischio che il bambino sviluppi qualche tipo di problematica. Ma uno studio piuttosto recente ha rivalutato le gravidanze tardive, asserendo che in realtà diventare mamme più tardi ripone dei vantaggi per i figli.

Secondo una ricerca danese, compiuta su quasi 5000 madri e pubblicata sulla rivista Journal of Developmental Psychology, le madri più grandicelle hanno meno probabilità di urlare contro i figli e anche meno probabilità di imporre loro delle dure punizioni. In questo senso i bimbi ne beneficerebbero dal punto di vista comportamentale, mostrando un atteggiamento sociale ed emotivo mediamente migliore rispetto ai coetanei.

“Quando si stimano le conseguenze date dalla maternità tardiva è importante considerare i fattori fisici e psico-sociali, con tanto di pro e di contro”, ha detto l’autore dello studio Dion Sommer, psicologo dell’Università di Aarhus.

I ricercatori danesi hanno studiato i bambini di 7, 11 e 15 anni e scoperto che quelli nati da madri più anziane mostravano anche minori problemi a livello sociale, emotivo e comportamentale sia nella fascia di età dei 7 che in quella degli 11 anni. Ma non a 15. Inoltre è emerso che anche le loro stesse madri avevano una minore predisposizione nell’infliggergli dure punizioni o nello sgridarli in continuazione. Questo perché le madri più anziane, di solito, hanno un grado di istruzione maggiore e una situazione finanziaria più stabile, oltre che delle relazioni spesso più solide.

“Sappiamo che le persone diventano più flessibili con il passare degli anni. Sono più tolleranti verso altre persone e hanno una migliore conoscenza di se stesse”, ha spiegato Sommer. “Ecco perché la maturità psicologica potrebbe spiegare il motivo per cui madri più adulte non sgridino o non puniscano duramente i figli”. Questo, insomma, potrebbe essere il terreno su cui coltivare un modello di educazione più sano e felice per tutti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi