Stanca dei soliti colori? Ecco qualche consiglio per rinnovare la tua casa

Il blu petrolio

Il blu petrolio ha fatto breccia nei cuori degli arredatori e degli esperti di interni perché dona forza, sicurezza e relax a qualsiasi ambiente. Si tratta di un colore molto forte per cui ti consigliamo di dosarlo con moderazione. Per esempio ti basta aggiungere uno o due elementi, come un bel set di sedie blu petrolio, oppure i cuscini del divano.

Si tratta di un colore vivido e scuro che, quindi, dovrà essere appoggiato a contrasti chiari come il bianco pulito e brillante, oppure al giallo canarino. In ogni caso questo colore, assieme al verde, si è aggiudicato uno dei primi posti tra le tendenze cromatiche di arredo e, quindi, vale la pena prenderlo in considerazione per i tuoi prossimi acquisti.

Il contrasto bianco/nero

Quest’anno è sicuramente quello in cui i contrasti bianco-nero vanno per la maggiore. Come mai? La spiegazione la troviamo nel sempre maggiore interesse per l’arredo minimal e moderno che predilige le superfici lisce ed eleganti, per esempio per bagni o cucine.

Quindi mettere in contrasto gli elementi d’arredo sarà la scelta glam per quelle case in cui tutto ha un preciso senso logico, inclusi i pomelli della credenza. Il contrasto dona forza e brillantezza, rende gli ambienti ordinati e non stanca mai per cui ti suggeriamo di provarlo per le stanze da giorno. Evitalo nella camera da letto perché, alla lunga, potrebbe affaticare e stancare.

I motivi floreali

Infine ti suggeriamo di provare i motivi floreali a base verde o gialla che donano energia e gioia agli ambienti generalmente più cupi. Per esempio sono ideali per la camera da letto e per il bagno, ma anche per la stanza dei bambini. Fiori e motivi floreali ti rimetteranno in contatto con la natura e doneranno alle stanze quella boccata d’aria che avevano perso da tempo. Quindi si alle carte da parati, alle tende e ai tessuti di arredo con fiori e fantasie colorate in attesa di una felice primavera per buttarci alle spalle un lungo inverno.

Non dimenticare che per rinnovare casa dovresti evitare di ricadere nelle solite tonalità neutre che oggi gli esperti osano abbinare solamente all’arredo minimal. Se sceglierai i soliti color legno chiaro o scuro e ricadrai nelle tue certezze non avrai rinnovato la casa ma avrai speso del denaro per ottenere lo stesso medesimo risultato. Dopotutto i rinnovamenti passano attraverso il coraggio di osare quindi concediti un po’ di cambiamento e lasciati ispirare dalla potenza emotiva dei colori.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi