Trucchi per insegnare ai bambini ad impugnare correttamente la matita o la penna

Impugnare correttamente una penna o una matita è una delle cose difficili da insegnare a quei bambini che hanno imparato a farlo in modo errato. Anche se alla fine ogni bambino utilizza un’impugnatura personalizzata, insegnare quella standard, ossia pizzicando con il pollice e l’indice mentre si riposa sul dito medio, è sempre un’ottima cosa.

Tuttavia, ciò può apparire impossibile se si ha a che fare con bambini di cinque e sei anni che non sanno distinguere la sinistra dalla destra, per non parlare di come mettere le dita in posizioni diverse. Ecco allora di seguito alcuni trucchi che si possono utilizzare per insegnare ad un bambino ad impugnare correttamente una matita o una penna.

Trucco n. 1: usare matite o penne più corte

Una matita o una penna più corta significa meno spazio per le dita inutili. In pratica, costringe i bambini a pizzicare con il pollice e l’indice. È anche il motivo per cui alcuni insegnanti spesso fanno utilizzare ai bambini pastelli spezzati a metà, soprattutto se hanno difficoltà ad usare una presa appropriata per l’età che hanno.

Trucco n. 2: insegnargli il “pizzica e lancia”

Se le matite più corte non danno l’effetto desiderato sul bambino, allora è possibile insegnarli il “pizzica e lancia”. Basta farli pizzicare l’estremità della matita o della penna e poi farla girare intorno fino a quando non poggia delicatamente nello “spazio web”, ossia quella morbida pelle che sta tra il pollice e l’indice.

Trucco n. 3: chiedere al bambino di nascondere qualcosa sotto le ultime due dita

Se le matite più corte e il “pizzico e lancia” non funzionano, provare a far nascondere al bambino qualcosa sotto il mignolo e l’anulare. Si suppone che queste due dita si pieghino verso il palmo mentre il pollice, l’indice e il medio eseguono tutto il lavoro. Tuttavia, a volte i bambini hanno difficoltà con questo perché non possono ancora “separare” i due lati della loro mano (il lato mignolo e il lato del pollice). Questo trucco riuscirà a fare tutto questo.

Non importa ciò che nascondono sotto le loro ultime due dita, a patto che possano farlo comodamente senza che le loro dita sporgano dalla mano perché l’oggetto è troppo grande oppure deve essere stretto eccessivamente perché è troppo piccolo. Provare ad usare una piccola pallina fatta con la plastilina, un batuffolo di cotone, un marmo, una perlina, un pezzo di carta stropicciata o un piccolo giocattolo gommoso.

Inoltre, ricordare che, oltre ad insegnare ai bambini “trucchi” per tenere correttamente la matita o la penna, gli stessi hanno anche bisogno di muscoli forti nelle loro mani, spalle e persino nei muscoli centrali per essere in grado di sedersi e scrivere impugnando correttamente l’attrezzo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *