Gravidanza d’estate: come proteggere la pelle dal rischio macchie

gravidanza-estateCon l’avvicinarsi dell’estate sono molte le donne in dolce attesa che si chiedono come debbano comportarsi con l’esposizione ai raggi solari, quale crema debbano utilizzare per mettere al riparo se stesse e i propri piccoli dal sole più aggressivo e più in generale come ci si possa tutelare in una stagione che per certi versi può diventare pericolosa.

Prima di tutto bisogna sapere che durante la gravidanza, la situazione ormonale cambia: le cellule melanocitarie vengono stimolate a produrre maggiore melatonina in alcune precise zone del corpo, come le areole o intorno alla linea compresa tra l’ombelico e il pube (la cosiddetta linea alba). Anche il viso viene tendenzialmente colpito da una maggiore concentrazione di melatonina, tanto è vero che in molti casi le donne in gravidanza lamentano di macchie scure che compaiono su fronte, zigomi, mento e labbra dando vita ad un inestetismo che nel gergo si chiama maschera gravidica. Anche solo per queste ragioni di natura prettamente estetica, è estremamente importante mettersi al riparo dai raggi UV. Sì, ma come?

Per proteggere la propria pelle e la salute di mamma e nascituro, bisogna naturalmente evitare di esporsi al sole durante le ore più calde della giornata: se proprio non si può fare a meno del mare, meglio andarci la mattina presto o il pomeriggio dopo le 16.30/17. E poi, indipendentemente dal fatto che si vada al mare o meno, bisogna sempre proteggere la pelle con una crema dall’elevata protezione (soprattutto per quel che riguarda le zone più esposte al sole, quelle cioè non coperte dagli abiti come, appunto, il viso).

A questo proposito bisogna sfatare il mito secondo il quale le donne con fototipo scuro siano esenti dalla comparsa delle macchie. Anzi, proprio coloro che hanno una pelle tendenzialmente più scura sono maggiormente esposte al rischio macchie! Perciò che si abbia una pelle “latina” o che si abbia una pelle “nordica”, in entrambi i casi è sempre bene affrontare il sole estivo con quanta più ragionevolezza.

Per risolvere ogni dubbio o per provare ad attenuare macchie che sono già riuscite a fare la loro comparsa, è comunque consigliabile rivolgersi a un dermatologo o a un medico estetico: con un trattamento adeguato non sarà affatto impossibile riuscire ad attenuare l’appariscenza delle macchie (che pure dopo la gravidanza non scompaiono mai del tutto, ma al massimo si schiariscono un po’).

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi