Lo scrub al caffè è veramente efficace per la cellulite?

caffe

Nonostante la mancanza di prove scientifiche, gli scrub al caffè per trattare in modo naturale la cellulite sono molto pubblicizzati su Internet e nelle riviste di bellezza. Il motivo di tanto clamore è dovuto alla caffeina e agli antiossidanti contenuti nel caffè, che si dice siano ottimi per la cura della pelle.

Il parere della scienza

L’efficacia degli scrub al caffè per curare la cellulite avviene in vari modi. La caffeina dovrebbe dilatare i vasi sanguigni e ridurre l’incidenza delle famigerate “fossette sulla pelle”. Inoltre, gli antiossidanti contenuti nel caffè dovrebbero contribuire a migliorare il tono della pelle attivando i fenoli, sostanze chimiche che scongiurano la formazione di radicali liberi nel corpo.

Altro vantaggio di uno scrub al caffè è l’effetto esfoliante, il quale aiuta a rimuovere le cellule morte donando alla pelle un aspetto liscio e uniforme.

Ma cosa dice la scienza? Alcuni studi hanno scoperto che la caffeina, quando viene combinata al retinolo, alla carnitina e ad altri ingredienti, favorisce l’aumento dello spessore dell’epidermide, ossia lo strato superiore della pelle. Infatti, esistono cosmetici al cui interno è contenuta la caffeina.

Però, fino ad ora nessuno studio ha preso in esame la diretta efficacia del caffè, in particolare nel trattamento della cellulite.

Come utilizzarlo

Per preparare un scrub al caffè è semplice: mettere acqua calda in una ciotola, inserire caffè macinato, mescolare fino a quando non viene raggiunta la consistenza giusta. Chi ha la pelle secca potrebbe aggiungere una piccola quantità di olio di cocco o di oliva. Non utilizzare mai caffè già utilizzato. Per una maggiore efficacia, il consiglio è di utilizzare caffè tradizionale e non decaffeinato.

Una volta che il composto è pronto, applicarlo per pulire la pelle. Massaggiare delicatamente con la punta delle dita sulle aree dove è presenta la cellulite, senza però strofinare. Per chi ha difficoltà ad utilizzare le dita (unghie troppo lunghe vero?), utilizzare un panno morbido o un pennello.

Dopo aver lasciato agire lo scrub per alcuni minuti, risciacquare, magari sotto la doccia per evitare di sporcare troppo.

Naturalmente, per vedere i primi risultati bisogna aspettare alcune settimane. Un uso regolare è particolarmente indicato per accelerare l’effetto benefico. Trascorso questo tempo, se non ci sono miglioramenti significativi, è necessario rivolgersi ad un dermatologo.

Bisogna provarlo?

Come affermato in precedenza, gli scrub al caffè per trattare la cellulite sono molto pubblicizzati. Tuttavia, non è ancora chiaro se i benefici siano dovuti al caffè oppure all’azione esfoliante dello scrub.

Considerando che non c’è ancora una ricerca scientifica che ne accerti l’effettiva efficacia, bisogna andarci coi piedi di piombo. Inoltre, alla stregua di altri trattamenti per la pelle, i risultati positivi andranno via via scemando una volta smesso di praticare lo scrub.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi