Rinforzare i capelli con gli alimenti? Qualche idea utile!

capelliRinforzare i capelli in maniera del tutto naturale è possibile! E lo si può fare anche senza ricorrere a metodi drastici e senza rimanere schiavi dei prodotti che possono arrivare a costare fin troppi soldi!

Abbracciare rimedi del tutto naturali è l’ipotesi migliore se desideriamo far rinascere per davvero i nostri capelli, e lo è per almeno due buone ragioni: da una parte perchè evita che i capelli entrino in contatto con agenti dannosi e dall’altra perchè ci fa risparmiare un sacco di denaro.

Rinforzare i capelli con l’uso degli alimenti

Tra i rimedi senz’altro più validi per rinforzare i nostri capelli abbiamo i prodotti di origine alimentare, quelli che in sostanza siamo soliti mettere sulle nostre tavole e assaporare nel normale vivere quotidiano. Uno dei più importanti sotto questo punto di vista è l’olio di oliva che avendo la capacità di idratare il cuoio capelluto, permette di far crescere capelli più folti e ricci: il metodo di applicazione consiste in un semplice massaggio sull’intera superficie ma sconsigliamo il ricorso all’olio di oliva se i capelli sono già grassi.

Dopo di che abbiamo la maionese che anche dal canto suo idrata, rafforza e illumina i capelli: tutto merito delle proteine (che sono poi quelle dell’uovo) le quali garantiscono il rafforzamento dei follicoli, soprattutto se questi appaiono deboli e danneggiati! In questo caso il trattamento consiste in un’applicazione solo ogni 2 o 4 settimane per evitare che possano risultare troppo unti.

Infine c’è l’aceto che per merito dell’acido acetico permette al capello di apparire molto lucente, ma se il suo forte odore dovesse procurarci fastidio potremmo pur sempre trovare una valida alternativa nell’acqua gassata (da utilizzare naturalmente come risciacquo finale).

Il bicarbonato di sodio lo vediamo impiegato in un mare di fronti diversi, e neanche a dirlo, i suoi effetti arrivano persino a toccare anche il tanto chiacchierato ambito dei capelli: mescolando il bicarbonato di sodio con lo shampoo arriviamo a una miscela molto efficace per la purificazione dei capelli (l’azione combinata di questi due agenti elimina le cellule morte che finiscono per insediarsi sulla testa).

Capelli secchi e fragili? I migliori impacchi naturali

Trattamento a base di oli – Un utile rimedio contro i capelli secchi consiste nell’affidarsi a un mix di oli: basta mescolare 60 grammi di aloe vera gel, 60 grammi di olio di ricino, 6 gocce di olio di rosa, 6 gocce di olio di geranio e 2 gocce di olio di zen rosmarino. Questa soluzione va poi scaldata sul fuoco per qualche minuto e sparsa per bene sul cuoio capelluto avendo cura di raggiungere anche le zone meno evidenti. Si lascia in posa per due ore, si risciacqua e si procede poi con lo shampoo come faremmo in un lavaggio abituale.

Trattamento con le erbe – Se agli oli preferiamo le erbe, nessun problema: sotto questo punto di vista suggeriamo di dar vita a un balsamo partendo dalla combinazione di 1 cucchiaino di fiori di calendula, 1 cucchiaino di fiori di camomilla, 1 cucchiaino di fiori di lavanda, 1 cucchiaino di foglie di rosmarino e 1 cucchiaino di radice di bardana. Il tutto va versato in una pentola di grande dimensioni e lasciato ammollo in acqua bollente per una mezzoretta circa. Filtriamo poi il liquido e aggiungiamo 1 cucchiaino di aceto. Quando ci ritroveremo a lavare i capelli con lo shampoo non dovremo far altro che aggiungerci sopra anche il composto e solo successivamente concludere col normale risciacquo.

Maschera di avocado e banana – Considerata molto efficace, la maschera in questione la si crea con pochi e semplici passaggi. Come? Semplicemente schiacciando metà avocado e una banana in una grande ciotola e aggiungendovi un uovo tanto per rendere il composto un po’ più liquido. In secondo luogo aggiungiamo 2 cucchiai di miele, 3 cucchiai di olio di oliva, 3 cucchiai di latticello e continuiamo a mescolare per bene. Una volta ottenuta una soluzione sufficientemente corposa possiamo procedere con l’applicazione sul cuoio capelluto facendo sì che possa agire per una mezzora; a questo punto sciacquiamo e procediamo con lo shampoo abituale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi